Cronaca

Tutti in carrozza al grido di Pota: oggi le prime corse di Italo

Brescia collegata alla linea Verona-Napoli: si parte alle 5.46 e alle 6.46

Lo slogan pubblicitario “Pota che vantaggi” ha invaso la città  facendo parlare in lungo e in largo dell’arrivo di Italo, il treno di Ntv (nuovo trasporto viaggiatori), l’azienda ferroviaria privata concorrenziale a Trenitalia e partecipata (tra gli altri) da Luca Cordero di Montezemolo e Diego Della Valle.

Da questa mattina la città è collegata alla linea Verona-Bologna-Firenze-Roma-Napoli. Tutti in carrozza alle 5.46 o un’ora più tardi per i primi viaggi ad alta velocità su uno dei 25 treni Alstom Agv della compagnia. 

Corse per mattinieri, ideate per consentire di raggiungere la Capitale in poco meno di quattro ore e ben prima dell’ora di pranzo (gli arrivi a Roma Termini sono previsti alle 9.45 e alle 10.45). Mentre il primo treno si fermerà nella Capitale, quello delle 6.46 terminerà la sua corsa all’ombra del Vesuvio, cinque minuti prima delle 12. Per la prima volta si potrà quindi raggiungere Napoli, in  circa 5 ore, senza cambiare treno. 

Coloro che non amano le levatacce devono attendere: “Avevamo chiesto un ulteriore coppia di corse, con partenze nelle ore centrali della giornata - ha spiegato Francesco Fiore, direttore della pianificazione strategiche di Ntv -, ma per ora non ci sono state concesse per motivi tecnici, legati all’interruzione programmata della linea tra Brescia e Verona per consentire i lavori della Tav” . 

Decisamente più agevoli gli orari del ‘ritorno’: partenza da Napoli alle ore 13.55  o alle 17,55 ed arrivo a Brescia alle 19.17 o alle 23.10, giusto in tempo per raggiungere la propria abitazione in metropolitana. 

“Grazie all’arrivo di Italo e dal prossimo dicembre della Tav, Brescia diventerà uno dei territori urbani più infrastrutturati d’Europa - ha esordito il sindaco Emilio Del Bono -. Forse i cittadini non hanno la percezione della portata di questi investimenti infrastrutturali, che migliorano la qualità della vita e favoriscono lo sviluppo della città sia sul piano economico, che su quello culturale.” 

L’azienda ha già annunciato di voler implementare le corse sulla  direttrice Brescia-Roma-Napoli e aumentare l’offerta con l’avvio della linea trasversale Torino- Venezia: anche in questo caso Italo farà tappa a Brescia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti in carrozza al grido di Pota: oggi le prime corse di Italo

BresciaToday è in caricamento