rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca Isorella

Rapina in farmacia, condannati coniugi bresciani: "Eravamo disperati"

Due coniugi bresciani sono stati condannati dal Tribunale di Brescia per aver rapinato una farmacia a Isorella lo scorso 19 agosto (qui la cronaca di quanto avvenuto). L’uomo, 57 anni, ha patteggiato 3 anni di carcere, lei, di poco più giovane, un anno e 4 mesi. 

Al momento della rapina erano entrambi incensurati. Sembra che all’origine dell’azione criminale ci fossero alcuni debiti da saldare: “Eravamo disperati”, avevano infatti dichiarato subito dopo l’arresto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in farmacia, condannati coniugi bresciani: "Eravamo disperati"

BresciaToday è in caricamento