Ragazzina adescata su Facebook, lo svizzero: "Una fuga d'amore"

Dal racconto della 13enne, emergono nuovi particolari sul sequestro. La ragazza è salita sull'auto del 26enne di sua spontanea volontà. Arrestato dalle autorità elvetiche, in un primo momento l'uomo si è giustificato sostenendo che non fosse rapimento, ma "una sorta di fuga d'amore"

E' stata sentita, con l'aiuto di uno psicologo dal procuratore aggiunto Sandro Raimondi, la tredicenne bresciana che, la settimana scorsa, era stata portata a Lugano da un 26enne ticinese, ora in carcere per sequestro di persona.

La donna che era con lui in un ostello a Figino, quando la polizia cantonale su segnalazione dei carabinieri è intervenuta, ha ottenuto gli arresti domiciliari.

I carabinieri bresciani continuano a sentire testimoni vicini alla tredicenne per ricostruire quanto realmente accaduto ed è stato dato incarico agli agenti della polizia postale di compiere accertamenti sul computer della ragazza.

Nel suo racconto agli inquirenti, la ragazzina ha ripercorso la vicenda: aveva conosciuto il 26enne su Facebook e, mercoledì scorso, questo si era presentato davanti alla scuola che frequenta e l'aveva indotta a salire a bordo della propria auto. Insieme, erano partiti alla volta della Svizzera.

L'uomo non aveva usato la forza per farla salire. Poi, mentre il personale dell'ostello stava preparando la camera per lei, l'uomo si era allontanato e la 13enne, accortasi del pericolo, aveva avvertito i genitori i quali erano già allarmati perché informati del fatto che non si fosse presentata a scuola. I genitori hanno chiamato i carabinieri. E loro hanno avvertito la polizia cantonale che aveva arrestato la coppia.

Il giovane ticinese si era difeso sostenendo che non si trattava di un rapimento ma di una sorta di fuga d'amore. Sia il ministero pubblico svizzero che la Procura di Brescia ipotizzano nei confronti della coppia il sequestro di persona. Con ulteriori accertamenti, disposti col computer, gli investigatori bresciani intendono capire se, invece, il sequestro della ragazzina non sia un episodio isolato ma la coppia, in passato, si sia resa protagonista di altri episodi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento