Cronaca

Folle fuga dagli agenti, cerca di investirli: la Polizia spara

Inseguimento da brividi per la Polizia Locale: il fuggitivo avrebbe anche cercato di investire gli agenti

Pauroso inseguimento sabato pomeriggio in città: un 40enne di origini ivoriane, fino a quel momento incensurato, si è dato alla fuga dopo che gli agenti della Polizia Locale di Brescia si sono accorti della sua patente di guida contraffatta. Avrebbe dovuto seguirli (con la sua auto, una Ford) al comando di Via Donegani, e invece ha pigiato sull'acceleratore ed è scappato a tutto gas. Solo dopo un lungo (e complicato) inseguimento il fuggitivo è stato fermato e denunciato: quest'ultimo avrebbe pure cercato di investire gli agenti, che per fermarlo hanno sparato alle gomme.

Folle fuga per le vie della città

Il 40enne è stato fermato tra Via San Zeno e Via Volta: da un primo controllo, tutto regolare, ma poi è stata intercettata la patente probabilmente contraffatta. Da qui, come detto, è scattato l'inseguimento: a folle velocità per le vie cittadine, con tutti i rischi del caso (anche per gli altri automobilisti). L'ultima tappa della sua fuga, dopo vari chilometri e interminabili minuti, un vicolo cieco che di fatto l'ha messo in trappola.

Nonostante le spalle al muro, nel vero senso della parola, ha cercato comunque di fare manovra: trovatosi di fronte gli agenti, avrebbe provato a investirli fino alla sparatoria obbligata (alle gomme). Sceso dall'auto, ha pure inscenato una colluttazione, subito risolta: trasferito al comando, è stato denunciato per resistenza, danneggiamenti e uso di documento contraffatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle fuga dagli agenti, cerca di investirli: la Polizia spara
BresciaToday è in caricamento