menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esodati bresciani: non tutto è perduto. Veriche Inps per 1.200 lavoratori

L'Inps di Brescia ha inviato una lettera a 1.200 ex-lavoratori in cui annuncia che verranno riesaminate le varie situazioni contributive, per stabilire chi potrà accedere alla pensione con i criteri precedenti alla riforma Fornero

Esodati bresciani: non tutto è perduto. L'Inps cittadino ha inviato una lettera a circa 1.200 ex-lavoratori, in cui annuncia di aver dato il via a un processo di verifica per stabilire chi, tra i tanti, potrà ricevere la pensione attraverso i criteri precedenti alla riforma Fornero.

Sono infatti iniziate presso l'istituto di via Benedetto Croce le verifiche delle diverse situazioni contributive, che termineranno il prossimo 20 settembre.


Per quella data, si saprà chi - tra gli esodati bresciani - potrà entrare a far parte nell'élite dei 65mila lavoratori che si salveranno dalla riforma previdenziale da poco varata dal governo Monti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento