Cronaca

Inghilterra: "Pessimo inglese", sospeso urologo bresciano

Alessandro Teppa, 45 anni, è stato sospeso da un tribunale medico per 9 mesi, nel corso dei quali avrà tempo per studiare e colmare la lacuna

L'urologo bresciano Alessandro Teppa

Brutto (e imbarazzante) momento per l'urologo bresciano Alessandro Teppa, 45 anni, in Inghilterra per lavoro da circa 3 anni presso il Royal Bornemouth Hospital nel Dorset e il Hallamshire Hospital di Sheffield. Il suo caso è infatti finito sulle pagine del Daily Mail, secondo il quale gli sarebbe stata revocata la licenza a causa del suo pessimo inglese.

Sempre stando a quanto riporta il quotidiano, Teppa aveva bisogno di un interprete in sala operatoria per sopperire alle sue difficoltà a comunicare con i colleghi. Nel Regno Unito sono però cambiate le regole per l'ingresso di staff sanitario, e un tribunale medicato ha giudicato che l'inglese stentato di Teppa rappresentasse "un rischio significativo per i pazienti". E' stato quindi sospeso per 9 mesi, nel corso dei quali avrà tempo per studiare e colmare la lacuna. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inghilterra: "Pessimo inglese", sospeso urologo bresciano

BresciaToday è in caricamento