Arriva l’influenza, tutti al pronto soccorso: 150 persone in meno di 24 ore

Mamme e papà preoccupatissimi per l'arrivo dell'influenza: preso letteralmente d'assalto il pronto soccorso pediatrico del Civile di Brescia: in meno di 24 ore ben 150 accessi. Ma solo 5 sono stati poi ricoverati

Più virale la paura che l’influenza vera e propria: è successo a Brescia, dove il pronto soccorso pediatrico del Civile per una giornata intera è stato letteralmente preso d’assalto da mamme e papà impauriti, che imbracciavano i loro bimbi alle prese con gli strascichi degli ultimi malanni di stagione, influenza su tutti. In meno di 24 ore in ospedale si sono presentate 150 famiglie.

Nessuna epidemia, e niente di preoccupante: il direttore del pronto soccorso pediatrico Alberto Arrighini – come riportato dal Giornale di Brescia – ha confermato che solo 5 bambini su 150 sono stati effettivamente ricoverati. Gli altri a casa: qualcuno con la febbre, qualcuno che non aveva manco quella.

Si tratterebbe della conseguenza diretta di una fobia, più virale dell’influenza stessa: tutto è possibile, nell’epoca del social network elevato a primaria fonte d’informazione. Tanti s'informano su internet, spiega ancora Arrighini, leggono i sintomi, si spaventano e corrono in ospedale.

Tutt’altro che vietato il ricorso al servizio del Ps pediatrico, anzi: però rispetto alla media stagionale degli accessi l’impennata è stata di oltre il 50%. E non si perde solo tempo, il rischio è un altro: “Se chi viene in ospedale non ne ha bisogno – conclude Arrighini – potrebbe ammalarsi sul serio”.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Maltempo, non è finita. L'allerta della Protezione Civile: "In arrivo vento e forti temporali"

  • Orrore in reparto: ragazza di 19 anni si dà fuoco e muore avvolta dalle fiamme

Torna su
BresciaToday è in caricamento