menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inflazione +3,3%: su base annua, carrelo più caro per 608 € a famiglia

A Febbraio l'inflazione ha registrato un +3,3% che, su base annua, significa un carrello della spesa più caro per 608 € a famiglia. Renzi, presidente Codancos: "Monti manda sul lastrico un terzo della popolazione!"

Inflazione in salita a febbraio, con l’Istat che registra un aumento dei prezzi del +3,3% su base annua, e un rincaro del carrello della spesa del +4,8%.
Una famiglia di 3 persone, secondo le rielaborazioni Codacons, spenderà per andare al mercato a fare la spesa di tutti i giorni, 608 euro in più su base annua. Per una famiglia di 4 persone, la stangata, sempre per il solo carrello della spesa, equivale ad un aggravio pari a 657 euro all'anno.

“L'idea di Monti di spostare l'imposizione dalla diretta all'indiretta, dall'Irpef all'Iva, è irresponsabile - spiega il Presidente Codacons, Carlo Rienzi -, dato che alzare le tasse per tutti, indipendentemente dal reddito, significa mandare sul lastrico un terzo della popolazione italiana e far venire meno la funzione fondamentale di uno Stato moderno di ridistribuire la ricchezza."

"Di fronte ad un tasso di inflazione così elevato – prosegue Rienzi - il Governo Monti deve fare dietrofront sul prossimo aumento dell’Iva previsto a settembre. In caso contrario ci sarà un vero e proprio “massacro” per le tasche delle famiglie e ricadute pesantissime sul fronte dei consumi. Monti vuole mandare sul lastrico un terzo della popolazione!".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento