rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Centro / Viale Venezia

Collassa fuori dalla farmacia: rianimato a lungo, è gravissimo

Le sue condizioni sarebbero disperate

Si è sentito male all’improvviso, accasciandosi al suolo mentre usciva dalla farmacia. Clienti e personale del negozio  hanno dato subito l’allarme.  Non solo: alcuni di loro lo hanno immediatamente soccorso, tentando disperatamente di salvargli la vita. L’uomo, un 78enne di Brescia, aveva infatti perso conoscenza e il suo cuore si era fermato.?

Un malore improvviso, accusato verso le 11.15 di lunedì mattina nel parcheggio della farmacia comunale di Viale Venezia, in città. In attesa dell’arrivo dell’ambulanza del Cosp di Mazzano, l’infermiera addetta all’esecuzione dei tamponi Covid, un’ostetrica incinta, che si trovava all’interno della farmacia, e una volontaria della Croce Rossa residente nelle vicinanze si sono prodigate per salvare l’anziano. Le tre donne, a turno, hanno praticato le manovre salvavita - massaggio cardiaco e ventilazione - per 20 interminabili minuti.

Nonostante i disperati sforzi delle tre donne, pare che all’arrivo dei sanitari l'anziano fosse ancora in arresto cardiaco: è stato intubato e trasferito d’urgenza alla Poliambulanza. Le sue condizioni sarebbero disperate. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collassa fuori dalla farmacia: rianimato a lungo, è gravissimo

BresciaToday è in caricamento