Cronaca

Violenta la figlia della compagna, la mette incinta a 16 anni

Condannato a 8 anni per violenza sessuale su minori: in carcere un bresciano di 43 anni. La figliastra, oggi 16enne, era pure rimasta incinta: ha abortito. In casa nessuno si sarebbe accorto degli abusi

Non è bastata una lettera di scuse, letta anche durante un’udienza: rivolta alla figliastra e alla madre, la sua compagna. Condannato a otto anni per violenza sessuale su minori: avrebbe approfittato a lungo della ragazza, fin da quando aveva meno di 14 anni, troppo piccola per capire cosa stesse succedendo. E la cosa sarebbe andata avanti per anni, fino a che lei non è rimasta incinta.

Tutto sarebbe partito da un suo sfogo, davanti allo psicologo della scuola: questo avrebbe fatto scattare la macchina investigativa. Gli inquirenti avrebbero così interrogato la ragazza, giovanissima: come una molla si è liberata di un peso che portava dentro, nascosto. Si è sfogata e ha raccontato tutto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta la figlia della compagna, la mette incinta a 16 anni

BresciaToday è in caricamento