Cronaca Via Milano / Via Milano, 140

Brescia, via Milano: ubriaco contro il muro, aggredisce i poliziotti

In Via Milano un 30enne già segnalato e già condannato per aggressione ci ricasca, e se la prende con gli agenti di polizia giunti sul posto. Poco prima aveva sbattuto contro il muro, con la sua auto: si rifiuta di fare l'alcol test

Via Milano

Quando uno è manesco, è manesco: ancor di più quando il tasso alcolico è fuori norma, decisamente fuori norma. Un ragazzo di circa 30 anni, dopo aver aggredito una coppia di agenti giunti in casa a seguito di una segnalazione della moglie, ci è ricascato e se l’è presa con altri poliziotti impegnato in un controllo di routine lungo Via Milano.

In centrale è giunta una comunicazione: “Uomo a terra, sta sanguinando”. La volante giunge sul posto e trova il ragazzo: è a petto nudo, ha del sangue in faccia, ha diverse contusioni su braccia e spalle. La prima ipotesi è quella di una rissa, subito smentita dal ritrovamento di un’automobile danneggiata poche decine metri più in là.

Il 30enne ha perso il controllo della vettura e ha sbattuto all’angolo del numero 140 (proprio quel civico già noto alle cronache, tra sfratti e retate), naturale che gli agenti gli propongano allora di effettuare l’alcol test. Niente da fare, l’uomo reagisce con violenza, ancora calci e ancora pugni, i due poliziotti lo bloccano con fatica.

Accompagnato in centrale, ha passato la notte in cella, in attesa del processo per direttissima. Già condannato per i fatti di Via De Vitalis, ora rischia davvero grosso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia, via Milano: ubriaco contro il muro, aggredisce i poliziotti

BresciaToday è in caricamento