Cade in bici, cranio fratturato: 14enne gravissimo al Civile

Un ragazzo di 14 anni è ricoverato nel reparto di Rianimazione del Civile di Brescia a seguito di una brutta caduta con la sua bicicletta, mentre scendeva dal San Gottardo: cranio fratturato, è in fin di vita

Un ragazzo di soli 14 anni sta lottando tra la vita e la morte nel reparto di Rianimazione Pediatrica dell’ospedale Civile di Brescia. Nel tardo pomeriggio di ieri, quando erano già passate le 19, è stato protagonista di un bruttissimo incidente in bicicletta, lungo le curve e i tornanti che dal monte San Gottardo portano in Via Panoramica, e in Via Pusterla.

Con lui un amico, che ha assistito inerme a tutta la scena. Forse la velocità troppo elevata, e l’azzardo di voler tentare il tutto per tutto, con la bicicletta che proprio dopo la curva decide di fare come vuole lei, e il freno stretto troppo per evitare un primo impatto rende inevitabile il secondo.

Un salto in avanti fino a toccare il cordolo, poi il violentissimo impatto con l’asfalto, con la testa. Senza caschetto di protezione, le sue condizioni sono apparse subito gravi: ad avvisare i soccorsi proprio chi era con lui, mentre il giovanissimo cominciava a perdere sangue.

La prima diagnosi parla di una frattura alla base del cranio: seppur rapidissimi i tempi del suo ricovero, dopo parecchie ore non c’è ancora niente di sicuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Triumplina 43: la maxi-piazza commerciale con negozi, supermercato e ristoranti

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

Torna su
BresciaToday è in caricamento