rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Centro / Rua Sovera

Fiamme alla saracinesca: bruciato l'ingresso di un magazzino cinese

L'episodio mercoledì sera in Rua Sovera, parallela di via San Faustino. Un rogo è stato appiccato a ridosso della vetrina del magazzino'Import Export China Town'. Ad evitare il peggio, il tempestivo allarme dato da altri commercianti della zona

Fiamme e fumo nel cuore del quartiere Carmine a Brescia: mercoledì sera, un rogo è stato appiccato a ridosso della saracinesca di una magazzino cinese. Il negozio "Import Export China" di Rua Sovera è chiuso da tempo, almeno una decina di anni, trasferito qualche metro più avanti lungo la parallela via San Faustino. Ma quei locali sono stati adibiti a magazzino e l'eloquente scritta che riconduce l'attività alla Cina è ancora al suo posto. Per questo motivo, non si esclude che il preoccupante episodio possa essere legato alla psicosi collettiva scoppiata negli ultimi giorni a causa dell'emergenza coronavirus.

I segni delle fiamme sono ben visibili: la saracinesca, come il muro dello stabile che ospita l'attività, sono anneriti. Ma per fortuna si è evitato il peggio: a dare tempestivamente l'allarme ci hanno pensato altri esercenti, che lavorano nei bar nella zona. I vigili del fuoco hanno domato le fiamme prima cheti sviluppassero all'interno del magazzino e negli appartamenti della palazzina. Alla polizia locale il compito di capire le cause, anche se l'origine è quasi certamente dolosa.

L'incendio sarebbe scaturito proprio da alcuni bidoni della raccolta differenziata 'porta a porta ' che, proprio mercoledì sera, erano stati lasciati in strada e disposti in fila davanti alla vetrina del magazzino.

"Tutti noi commercianti della zona mettiamo i bidoncino fuori dal magazzino proprio perché sappiamo che è chiuso, quindi che non danno fastidio a nessuno - racconta il panettiere il cui negozio confina con l'ormai ex bazar cinese - . Non è la prima volta che accade una cosa del genere, sempre di mercoledì sera, quando cioè c'è il servizio di raccolta differenziata di carta e plastica."

Un episodio incendiario, sempre a ridosso del magazzino cinese, pare si fosse già verificato alcune settimane fa, quando in Lombardia non si erano ancora registrati casi di Coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme alla saracinesca: bruciato l'ingresso di un magazzino cinese

BresciaToday è in caricamento