Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Piazzale Spedali Civili

Tentano di appiccare un incendio nell'ascensore della metro


Denunciati due bresciani senza fissa dimora, identificati grazie alle telecamere. Volevano far scattare il sistema antincendio e bloccare la linea. Fortunatamente, sono stati notati da un passeggero

Un fermo immagine della telecamera interna

Hanno tentato di appiccare un incendio nell’ascensore di una stazione della metro e sono stati denunciati a piede libero dopo che gli agenti della Locale di Brescia, grazie alle riprese delle telecamere, li hanno individuati e fermati.

METRO, TENTATO INCENDIO:
GUARDA LE FOTO

E’ accaduto nel pomeriggio di martedì 1 luglio, quando due uomini si sono introdotti nell'ascensore della stazione "Ospedale" e hanno cercato di forzare la pulsantiera per bloccarlo. Poi hanno dato fuoco a un sacco della spazzatura che avevano con sé e lo hanno lasciato all’interno dell’ascensore, facendo chiudere le porte. Si sono quindi allontanati, mentre la cabina dell'ascensore si riempiva di fumo.

Un passeggero della metro, visto quanto stava accadendo, ha allertato due vigilantes che sono prontamente intervenuti con gli estintori a spegnere il principio di incendio.

Metrobrescia ha presentato denuncia presso il Nucleo di Polizia Giudiziaria che, grazie alle immagini delle camere di sicurezza, ha individuato e fermato i due responsabili. Si tratta di due uomini di nazionalità italiana senza fissa dimora, D.C. di 36 anni e F.L. di 57 anni, che sono stati denunciati a piede libero per incendio doloso in concorso.

La loro intenzione era quella di far attivare il sistema di allarme con conseguente blocco della linea, evento scongiurato dalla tempestiva azione dei due vigilantes.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di appiccare un incendio nell'ascensore della metro

BresciaToday è in caricamento