Inaugurati i primi diciassette chilometri della Corda Molle

Dopo un serie di rinvii, è stata finalmente inaugurata la prima tranche del raccordo stradale che va da Azzano Mella a Castenedolo-Fascia d'oro. L'infrastruttura è dotata di due corsie di marcia. Il limite di velocità è di 130 km/h

Oggi alle undici è stata inauguratala la prima parte della Corda Molle, 17 km del raccordo autostradale fra il casello di Ospitaletto della A4, quello di Brescia Sud della A21 e l'aeroporto di Montichiari.

L'opera è costata complessivamente 345,7 milioni, in cui è compresa la costruzione del casello Brescia Sud di Poncarale sulla A21 Brescia-Piacenza, già  attivo dal settembre del 2008.

La nuova arteria stradale, attesa nella Bassa in quanto direttrice est-ovest, servirà anche da collegamento con la Brebemi. Un aspetto sottolineato anche dall'assessore lombardo alle infrastrutture e ai trasporti, Raffaele Cattaneo, intervenuto all'inaugurazione. "La Corda molle - ha dichiarato - assorbirà il traffico della A4, decongestionando il nodo di Brescia e velocizzando i flussi di lunga percorrenza in direzione est-ovest".

Alla cerimonia erano presenti anche il presidente della Centropadane (che ha costruito e pagato l'opera) Augusto Galli, il presidente della provincia, Daniele Molgora e l'amministratore unico di Anas Pietro Ciucci. La Corda Molle è stata aperta al traffico intorno alle 16.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento