Gnoko on the road: la ricetta vincente di Andrea e Martina

Andrea e Martina sono diventati imprenditori prima di varcare la soglia dei trent’anni. L’idea vincente viene dai ricordi d’infanzia: il gnocco fritto preparato dalla nonna. 

Prendete la passione, mischiatela con i consigli della nonna e degli chef di grido ed aggiungete un’abbondante dose di creatività. Si ottiene grossomodo così la ricetta imprenditoriale di  “Gnoko on the road” firmata da Andrea Morettini e Martina Frattini (gavardese lui, milanese lei). Da 20 giorni girano il Nord Italia su un carro per il trasporto dei cavalli proponendo una prelibatezza della tradizione culinaria rivisitata in chiave più che contemporanea: lo gnocco fritto.

Nasce dal ricordo dei sapori dell’infanzia- quelli della torta fritta preparata dalla nonna di Martina, zibellinese doc - dalla passione per il nascente mondo dello street food e dalla voglia di mettere a frutto gli studi universitari l’idea che ha fatto di Martina e Andrea una coppia di imprenditori, oltre che di fidanzati.

“Io sono laureata in  Economia, Andrea è un grafico pubblicitario - racconta Martina - e volevamo creare qualcosa che fosse solo nostro, così abbiamo preso spunto dalle passioni che ci uniscono: la cucina e lo street food e abbiamo cominciato a sperimentare. Mia nonna è di Zibello (Parma) e io sono cresciuta mangiando lo gnocco fritto, ecco perché abbiamo deciso di specializzarci nella produzione di questa pietanza. Per un anno e mezzo ci siamo allenati nella cucina di casa, oltre a frequentare diversi corsi, finché non abbiamo trovato il giusto mix di materie prime che ci soddisfacesse. Abbiamo provato tantissimi impasti per rinnovare la ricetta tradizionale e siamo in grado di proporre gnocchi, preparati senza strutto, con le farine di manitoba, kamut e castagne. Vorremo arrivare a fare un impasto anche per  celiaci e vegani.”

Come vuole la tradizione gli gnocchi sono fritti - rigorosamente nell’olio di arachidi * - in un grosso pentolone che si trova all’interno del rimorchio per il trasporto dei cavalli, adattato e personalizzato nei minimi dettagli, su cui Andrea e Martina gireranno per le fiere, organizzeranno pranzi e aperitivi a Milano e si proporranno come servizio catering per eventi e matrimoni.: "Accanto ai classici salumi abbiamo messo a punto delle mousse sia a base di verdure che di carne - spiegano -  per soddisfare i palati più esigenti.”

Dopo tante prove e parecchi sacrifici -  le ore piccole ai fornelli, i tagli netti alle vacanze e alla vita sociale - Andrea e Martina hanno già avuto le prime soddisfazioni:“La nostra prima fiera è stata nel comasco, durante il ponte dell’Immacolata,  e molta gente si è fermata ad assaggiare i nostri gnocchi fritti. La soddisfazione più grande è stata ricevere i complimenti da alcuni cittadini di Parma, che hanno chiesto il bis”. 

Una ricetta imprenditoriale - basata su prezzi contenuti, alta qualità e una quasi maniacale cura dell’immagine - che sembra funzionare, una testimonianza di come con passione e spirito di abnegazione anche in Italia si possa diventare imprenditori prima che spuntino i capelli bianchi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Coronavirus in provincia di Brescia: i contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento