rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Cronaca Via Veneto

Il Giro arriva in città: tutti in strada per salutare la maglia rosa

Città blindata per le auto: tantissimi i bresciani che hanno salutato il passaggio della corsa rosa per le strade della città

BRESCIA. Dalla Valsabbia alla Bassa Bresciana, passando per la città. Strade chiuse al traffico, ma piene di curiosi e appassionati che hanno salutato il passaggio della corsa rosa. Il lungo serpentone dei corridori è approdato nella nostra provincia all'ora di pranzo: Ponte Caffaro, Anfo, Lavenone, Vestone, Barghe e Preseglie sono i comuni che hanno assistito per primi al passaggio della coloratissima carovana. Poi le coste del colle Sant'Eusebio, prese letteralmente d'assalto da curiosi e appassionati, la discesa in picchiata verso Nave e la sfilata cittadina lungo via Triumplina e via Veneto.

Giro d’Italia 2016 © Bresciatoday.it

Due ali di folla festante hanno applaudito e sventolato bandiere lungo il viale alberato cittadino al passaggio dei corridori, avvenuto alle 15.18: i tre fuggitivi (Oss, Zhupa e Brutt) sono transitati alla velocità della luce, mentre il gruppo ammiraglie è stato accolto dal tifo - tutto per Vincenzo Nibali - del pubblico assiepato sulle curve e nelle aiuole.   

Infine la corsa ha fatto rotta su Capriano per poi dirigersi verso la Bassa: Azzano Mella, Maclodio, Comezzano- Cizzago, Rudiano e Urago D'Oglio hanno salutato l'uscita della carovana dalla nostra provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Giro arriva in città: tutti in strada per salutare la maglia rosa

BresciaToday è in caricamento