Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

La Metro e la febbre del sabato sera: prove d'apertura notturna

Per due weekend consecutivi, a partire da venerdì 26 aprile, la metropolitana resterà aperta fino all'una e mezza di notte

Prove tecniche di vita notturna per la metropolitana. Nei weekend del 26 e 27 aprile e del 3 e 4 maggio, i treni finiranno di correre sotto la città all'una e mezza di notte. Poi, in base all'affluenza, si deciderà se mantenere aperto il servizio anche in futuro. E che i bresciani abbiano voglia di usare la metro non solo per spostarsi a lavorare, ma anche per andare al cinema o a bersi una birra è tutto da dimostrare: c'è comunque di mezzo un cambiamento delle proprie abitudini, e di certo la metro dà meno libertà rispetto alla macchina (sebbene liberi dal pericolo delle patenti ritirate).

Metropolitana:
«Opera inutile, ma ora biglietto unico con bus e treno»

Intanto, l'apertura prolungata ha già sollevato alcuni problemi. Il primo riguarda quello degli addetti ai treni, attualmente divisi in due gruppi di quattordici persone. A seconda dei turni, si inizia alle quattro del mattino e si finisce alle undici e mezza di sera. Quindi, in caso di prolungamento, verranno chiesti degli straordinari. Inoltre, c'è il servizio bus d'emergenza da organizzare: le navette che di solito trasportano i passeggeri in caso di guasti ai convogli, solitamente forniscono il servizio fin oalle 22.30.

Tutti costi aggiuntivi, che dovranno essere ridiscussi. Forse, siccome sia gli autobus sia la metro dipendono da Brescia Mobilità, sarebbe intanto opportuno unirne la gestione in un'unica società.





 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Metro e la febbre del sabato sera: prove d'apertura notturna

BresciaToday è in caricamento