Arrestati padre e figlio, uniti dalla passione per la marijuana

Manette a Gianico per un 54enne e un 28enne. Sequestrati 180 grammi di ‘maria’ e una serra artigianale

Foto d'archivio

GIANICO. I carabinieri di Darfo Boario Terme hanno arresto in flagranza di reato padre e figlio (J.B., 54 anni, e J.M., 28 anni, entrambi cittadini bosniaci) con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso della perquisizione all’interno di un capannone affittato dai due, i militari hanno sequestrato 130 grammi di marijuana essiccata e materiale per il confezionamento. In un soppalco appositamente costruito, è stata inoltre rinvenuta una serra dotata di ventilatori e di impianto di illuminazione ed essicazione. 

Al termine del processo per Direttisima, il giudice ha convalidato l’arresto, rinviando il processo ad altra data. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Il governo approva il decreto per il Natale: i divieti e le regole sugli spostamenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento