menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Traffico di auto di lusso rubate: un bresciano a capo dell'organizzazione

Altre 7 persone in manette, poi 8 arresti a Verona, 23 indagati in totale: cala il sipario sull'operazione Endurance della Guardia di Finanza sul traffico internazionale di auto di lusso rubate

Automobili costosissime, rigorosamente di lusso, ovviamente rubate e poi rivendute al mercato nero. Un giro d'affari milionario, che coinvolgeva diverse province e regioni, ma che aveva pure un “respiro” internazionale: tra gli indagati anche un gruppo di criminali nigeriani, specialisti nel traffico (illecito) internazionale di veicoli.

L'operazione, denominata “Endurance” e condotta dalla Polizia Stradale, si è conclusa poche ore fa con altri 7 arresti. In tutto si contano più di una ventina di indagati. A capo dell'organizzazione un uomo di circa 60 anni, e che risultava residente a Brescia.

A lui spettava smerciare le auto rubate nelle varie province, in base alle richiesta: Novara, Parma, Varese, la Liguria. Proprio in Liguria la svolta alle indagini: nel novembre del 2015 venne intercettato un container, al porto, diretto in Africa. Al suo interno tre automobili di lusso, ovviamente rubate.

Spesso toccava all'organizzazione nigeriana nascondere e trasferire le automobili rubate. Indagini no stop: anche a Verona, in primavera, sono state arrestate altre 8 persone legate al “traffico”. In tutto sono state recuperate 15 auto rubate del valore complessivo di circa 1 milione e 500mila euro, e sequestrati decine di migliaia di euro in contanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento