Gatti mutilati fuori da case e negozi: in quartiere il macabro rito d'orrore

Quattro gatti morti solo negli ultimi giorni, i testimoni raccontano di altri episodi: sotto sequestro la casa-gattile di un uomo residente al quartiere Abba, che tra giorno e notte gestisce anche 40 gatti

Uno dei gatti massacrati coperto con un lenzuolo bianco — Copyright © Bresciatoday.it

Una dozzina di micini appena svezzati, in pessime condizioni igienico-sanitarie e lasciati liberi di scorrazzare negli spazi di un vecchio negozio abbandonato, nei pressi del quartiere Abba di Brescia. A prendersene 'cura', se mai così si possa dire, un uomo residente in zona e che pare sia la forma al limite della follia del moderno gattaro. Tanto che la sera ne accoglie anche una quarantina alla volta, richiamandoli a sé con un fischio, o sbattendo una ciotola. Ma che porterebbe con sé anche una scia macabra di morte e sofferenza.

Si cercherebbe infatti, in collaborazione con le associazioni animaliste e la Polizia Locale, l'uomo che starebbe a monte del folle e costante sterminio a cui i residenti del quartiere sono costretti ad assistere. Non solo le condizioni igieniche al limite, vista la presenza di numerosi gatti spessi stipati in un solo stanzone, ma anche cadaveri di gattini mutilati o addirittura decapitati.

Chissà se si tratta solo del drastico e crudele destino di chi per madre natura – magari per motivi di sovraffollamento – viene fatto 'fuori' proprio dal branco, o se invece fa tutto parte di un macabro piano senza senso, o se c'è ancora qualcun altro dietro a tutto ciò. Chiaro che il dito dell'accusa finisce puntato dritto contro il 'gattaro', lui che ama definirsi un “allevatore di gatti”.

Poi magari ci si sbaglia, e non sarebbe la prima volta. Domenica scorsa i corpi senza vita di tre gattini sono stati ritrovati di fronte ad una forneria; poco distante, martedì pomeriggio, la carcassa di un altro micino, questa volta addirittura mutilato, forse decapitato. I volontari hanno liberato l'improvvisato gattile, ora si vedrà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento