Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Centro / Via Solferino

Due banditi assaltano il negozio, poi calci e pugni ai poliziotti

La notte del 4 luglio, alle 2.30, una Volante della Polizia di Stato ha arresto due ladri, nel corso di una rapina in un negozio di via Solferino a Brescia.

Giunto sul posto, l’equipaggio della pattuglia ha subito fermato il primo bandito, un italiano di 28 anni, sorpreso a fare da vedetta all’esterno. I poliziotti hanno poi notato la serranda forzata con un cric, in modo da formare un passaggio circolare, e la porta a vetri infranta. 

All’interno il complice D.R., tunisino 34enne, prontamente bloccato. Il bandito si è però divincolato dalla presa con ripetuti calci e pugni, riuscendo ad allontanarsi per poi essere nuovamente raggiunto dai poliziotti, che, non senza fatica, alla fine sono riusciti ad ammanettarlo. A seguito della colluttazione, gli agenti hanno riportato delle lesioni giudicate guaribili in pochi giorni.

La borsa usata per raccogliere la refurtiva conteneva numerosi prodotti alimentari e cosmetici, poi restituiti al proprietario. Alle precedenti segnalazioni di Polizia, per entrambi i complici si è ora aggiunto il reato di rapina in concorso. Per uno di loro è stato disposto l’arresto in carcere e per l’altro l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due banditi assaltano il negozio, poi calci e pugni ai poliziotti

BresciaToday è in caricamento