Cronaca Via Milano / Via Milano

Va in ospedale, i ladri le svaligiano la casa: sorpresi e incastrati dalla badante

Un furto degenerato in rapina: i malviventi hanno strattonato la donna che li ha poi incastrati, facendoli finire in carcere.

Foto d'archivio

Lei va in ospedale per una visita e i ladri fanno irruzione nel suo appartamento per svaligiarlo. Il colpo riesce, ma non del tutto: arraffati 1500 in contati e alcuni monili in oro, i due malviventi sono stati interrotti dall'arrivo di una 40enne sudamericana, che assiste l'anziana proprietaria di casa.

Faccia a faccia con i ladri

La badante era rientrata nell'appartamento di via Milano a Brescia proprio per prelevare la carrozzina dalla pensionata di cui si prende cura: una volta aperta la porta si è trovata di fronte uno dei due malviventi, che l'ha strattonata con forza.

Faccia a faccia con il ladro, è scappata prima che l'uomo potesse farle ulteriormente del male. Fatte le scale di corsa, ha dato l'allarme, insieme al marito che l'attendeva in strada. Anche i ladri sono fuggiti, a bordo di un'auto, ma non l'hanno fatta franca.

Le indagini e l'arresto

A distanza di alcuni mesi dal furto, degenerato in rapina, per loro sono scattate le manette. Nei guai, al termine delle indagini portate avanti dalla Squadra Mobile della questura di Brescia sono finiti due italiani 60enni, pluripregiudicati per reati contro il patrimonio.

Ad incastrarli, oltre alle immagini delle telecamere, l'identikit e il riconoscimento fatto dalla badante e dal marito: i due avevano infatti agito a volto scoperto. La misura è stata convalidata dal giudice e nelle scorse ore per i due malviventi si sono aperte le porte del carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va in ospedale, i ladri le svaligiano la casa: sorpresi e incastrati dalla badante

BresciaToday è in caricamento