Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via Milano / Via Luigi Bazoli

San Filippo: arrestato mentre ruba negli spogliatoi del Brescia Calcio

A finire in manette un ragazzo bresciano del 1977, già processato e condannato a 10 mesi di domiciliari. Il 37enne è stato riconosciuto responsabile del furto di un defibrillatore e di diverse racchette da tennis

Il centro sportivo San Filippo

Nella giornata di lunedì, verso le 12.30, una Volante è intervenuta presso il centro sportivo San Filippo, a seguito di una segnalazione di furto all'interno degli spogliatoi del "Brescia Calcio".

Mentre stava trasportando del materiale per allestirlo in vista dell’allenamento dei giocatori delle Rondinelle, un dipendente ha notato la presenza di un ragazzo che si allontanava con a tracolla uno zaino. All'interno, un defibrillatore di proprietà della società sportiva.

Prontamente fermato, il ragazzo (M.A., bresciano del 1977) è stato arrestato per tentato furto dagli agenti, che hanno restituito alla società sportiva la refurtiva.

I poliziotti, inoltre, informati dal custode della scomparsa di diverse racchette da tennis professionali avvenuta il giorno precedente, hanno analizzato le immagini registrate dall’impianto di videosorveglianza interno, accertando le responsabilità di M.A. anche in merito a quel furto.

Martedì mattina l’arresto è stato convalidato ed il responsabile condannato a 10 mesi di arresti domiciliari, presso la sua abitazione nel Comune di Nave.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Filippo: arrestato mentre ruba negli spogliatoi del Brescia Calcio

BresciaToday è in caricamento