Cronaca Centro / Via Fratelli Ugoni

Brescia: sorprese a rubare, due donne fermate dai condomini

Sventato furto in abitazione in via Fratelli Ugoni. Arrestata una 39enne

La refurtiva recuperata

BRESCIA. Grazie al provvidenziale intervento di alcuni condomini, mercoledì sera è stata arrestata un donna di 39 anni, sorpresa a rubare all’interno di un’abitazione assieme a una complice. A finire in manette C.T., residente a Massa Carrara, con a carico numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio quali truffe, furti e rapine improprie.

Il fatto è accaduto in un condominio di via Fratelli Ugoni, dove, attorno alle 17, una "badante" ucraina di 38 anni è stata avvisata dal figlio che la porta dell’appartamento al piano di sotto, in cui vive l’anziana signora presso la quale la 38enne lavora da oltre dieci anni, era inspiegabilmente aperta.

Insospettita, ha subito chiesto alla sorella di accompagnarla per verificare cosa stesse accadendo. Hanno sorpreso così due donne intente a rovistare negli armadi. Nel frattempo, udito il trambusto, si è affacciato sul pianerottolo un altro condomino che, intuito quello che stava accadendo, ha chiamato il 113, dando manforte affinchè una delle due ladre non riuscisse a scappare, visto che l’altra era già riuscita a dileguarsi. L’arrivo degli agenti sul posto ha poi fatto il resto.

Il cofanetto dei gioielli rubato è stato ritrovato dai poliziotti giovedì mattina, all’interno della scala condominiale e restituito alla legittima proprietaria con sua grande gioia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: sorprese a rubare, due donne fermate dai condomini

BresciaToday è in caricamento