rotate-mobile
Cronaca cremona

Tragedia di via Cremona: l'ultimo saluto a Marco, Emanuela e Samuele

Centinaia di persone sono giunte alla chiesa di Santa Maria della Vittoria per dare il loro commosso addio a Marco Turrini e ai suoi due figli, travolti dalla disperazione di chi aveva dato loro la vita

I tre carri funebre sono arrivati alle 15.30.  Hanno parcheggiato nel silenzio di centinaia di persone, davanti ai disegni degli amici e compagni di scuola del piccolo Samuele, 4 anni, appesi sulla facciata della chiesa di Santa Maria della Vittoria.

Lungo il tragitto, i negozi di via Cremona erano chiusi, le  serrande abbassate sull'infinito dolore della famiglia Turrini, distrutta lunedì mattina dal padre Marco, l'ex agente pubblicitario di  41 anni che - colto da un raptus di follia - ha scagliato dal sesto piano i suoi due piccoli figlioli.

Le foto del funerale © Pamela Pertusini


In chiesa, tantissimi bambini venuti per salutare Samuele, forse inconsapevoli dell'enormità di quanto accaduto. Il loro amichetto è salito al cielo, e questo è tutto.

I primi feretri ad entrare sono stati quelli dei due fratellini. Le bare, sotto il cielo sereno, risplendevano come candida neve nella luce del sole.

Dietro, la bara del loro carnefice, quel padre che l'aveva tanto amati, quel padre distrutto dalla vita, da una depressione che ha voluto disciogliere il mondo intero in un lago di sangue.
Il funerale è iniziato. Silenzio. Il pensiero proteso ad abbracciare Elena Morè, e il suo cuore infranto di madre.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia di via Cremona: l'ultimo saluto a Marco, Emanuela e Samuele

BresciaToday è in caricamento