Cronaca

Fugge dall'affidamento ai servizi sociali, arrestato a Piombino

Un 42enne residente nella nostra provincia è stato arrestato a Piombino: ad agosto si era allontanato dalla comunità di Manerbio dove stava scontando l'affidamento in prova al servizio sociale

Un uomo di 42 anni, residente in provincia, è stato arrestato ieri dalla polizia di Piombino (Livorno) dopo che a seguito di un controllo è stato appurato dagli agenti che su di lui pendeva un'ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Brescia. Verso le 5 del mattino di ieri una volante del commissariato di Piombino (Livorno) è intervenuta in una via del centro a seguito di segnalazione di persone in stato di ebrezza.

Sul posto gli agenti hanno identificato tre persone di Rosignano Marittimo (Livorno), Crema e Cirié (Torino), rispettivamente di anni 42, 40 e 27, già conosciute alle forze dell'ordine, mentre un'altra, il 42enne appunto, si mostrava insofferente al controllo.

Da approfonditi accertamenti è emerso che l'uomo era destinatario di un provvedimento di cattura emesso dall'ufficio di sorveglianza di Brescia, perché nel mese di agosto si era allontanato dalla comunità di Manerbio dove stava scontando l'affidamento in prova al servizio sociale, disposto a maggio dal tribunale di Brescia.

Corsetti infatti era stato condannato a tre anni di reclusione per lesioni, furto, ricettazione violenza e detenzione a fini di spaccio di stupefacenti e gli restava da scontare un anno di reclusione. L'uomo è stato quindi arrestato e tradotto in carcere a Livorno.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fugge dall'affidamento ai servizi sociali, arrestato a Piombino

BresciaToday è in caricamento