Cronaca Viale Sant'Eufemia

Dopo la fuga sulla Mini minaccia l’agente con una mazza da baseball

Automobilista indisciplinato e piuttosto esagitato viene fermato da un agente: scattata la denuncia

Ha avuto la sfortuna di trovare - letteralmente - sulla sua strada un poliziotto che, nonostante fosse ormai fuori servizio, l’ha inseguito fino a bloccarlo. Nei guai un 30enne bresciano che, dopo la “bravata”, è stato denunciato e dovrà rispondere di diverse accuse. 

Il fatto, raccontato stamane sulle colonne di Bresciaoggi. Al termine del turno di lavoro in questura, un poliziotto a bordo della sua auto stava rincasando quando è stato superato da una Mini che sfrecciava ad alta velocità lungo viale Sant’Eufemia, zigzagando pericolosamente nel traffico. A fatica, l’agente, che pensava si trattasse di un ladro d’auto, ha prima raggiunto poi bloccato in viale Venezia la corsa del fuggitivo. Una volta sceso dalla Mini, il 30enne ha minacciato il poliziotto brandendo la mazza da baseball che teneva nell’abitacolo.

All’arrivo della volante il giovane ha capito che era meglio darsi una calmata, ma ciò non è bastato ad evitargli la denuncia. Perché stava correndo così tanto sulle strade cittadine, mettendo in pericolo decine di automobilisti? Il 30enne ha detto che aveva un appuntamento col cugino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la fuga sulla Mini minaccia l’agente con una mazza da baseball

BresciaToday è in caricamento