Franciacorta: frode da milioni di euro, denunciato imprenditore

Sequestrati beni per 1,4 milioni di euro, denunce per altre cinque persone

La Guardia di Finanza di Brescia ha sequestrato beni per circa 1,4 milioni di euro nell'ambito di un'indagine sull'emissione e l'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, dichiarazione fraudolenta, distruzione o occultamento delle scritture contabili.

Oggetto degli accertamenti, coordinati dal pm Paolo Savio della Procura della Repubblica di Brescia, una frode milionaria ai danni dell'erario perpetrata nel corso degli ultimi 5 anni da un noto imprenditore della Franciacorta. Sei in tutto le persone denunciate.

La frode si basava sull'uso delle cosiddette 'società cartiere che emettevano fatture per operazioni inesistenti a favore dell'impresa edile dell'imprenditore bresciano, anche attraverso falsi documenti di trasporto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento