Cronaca Villaggio Sereno

Il comandante Fialdini non ce l’ha fatta: morto dopo anni di agonia

Ex pilota militare e poi pilota d'aerei civili, protagonista di un tragico incidente nel 2007 che lo ha portato alla tetraplegia. Inchiodato a un letto, nonostante gli sforzi: dopo sei anni di agonia ha esalato l'ultimo respiro

Una lunga storia di sofferenza, una lotta infinita per cercare di rinascere, di riprendersi. Non ce l’ha fatta Frediano Fialdini, l’ex pilota militare poi pilota civile che nel 2007, di ritorno a casa, fu protagonista di un terribile incidente in moto che gli costò ferite irrecuperabili in più parti del corpo, lo schiacciamento del cuore e la peggiore di tutte, una lesione midollare tra la seconda e la terza vertebra che lo ha reso tetraplegico.

Era il 2007, da allora la sua è stata una battaglia forse persa in partenza, anno dopo anno la speranza veniva meno, le sue condizioni non miglioravano. Lui che era stato in volo, pilota d’aereo come se fosse una predisposizione, aveva cominciato a ‘volare’ qualche anno prima, campione italiano di pattinaggio artistico, in coppia con la sorella Maura.

Sabato ha esalato l’ultimo e affaticato respiro, a quasi sei anni da quel fatale incidente. Lascia la compagna Michele e due figli, Matteo e Matilde. I funerali si svolgeranno alle ore 15.30 nella chiesa di San Filippo Neri, al Villaggio Sereno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comandante Fialdini non ce l’ha fatta: morto dopo anni di agonia

BresciaToday è in caricamento