Terrificante rapina al Freccia Rossa: ragazzino minacciato con una pistola da due coetanei

I due hanno arraffato gli abiti griffati, lo smartphone e i pochi contanti che la vittima aveva con sé.

Foto d'archivio

Un normalissimo pomeriggio al centro commerciale si è trasformato in vero e proprio incubo per un 16enne di Calcinato: minacciato con una pistola, è poi stato derubato da due coetanei. La terrificante rapina nei giorni scorsi, al'interno del Freccia Rossa di Brescia. La vittima, che per fortuna non ha rimediato ferite, ha poi denunciato tutto ai carabinieri del suo paese, che hanno avviato le indagini e identificato uno dei due giovanissimi rapinatori (hanno solo 15 e 17 anni).

La denuncia

Lunghissimi minuti di puro terrore per l'adolescente, finito nel mirino dei malintenzionati coetanei per gli abiti griffati che indossava. Stando al racconto della vittima, un gruppo di adolescenti l'aveva avvicinato mentre passeggiava nei corridoi del centro commerciale. Due di loro l'avevano poi costretto a seguirli in un posto appartato. Per spaventare il 16enne, e convincerlo a seguirli, uno dei due aveva alzato la maglia e mostrato il calcio di una pistola che spuntava dai pantaloni. Lontano dagli occhi elettronici e da quelli della sorveglianza, si erano poi fatti consegnare il giubbotto e la cintura firmata che il 16enne indossava, oltre allo smartphone e a 15 euro in contanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini

Grazie alla minuziosa descrizione fornita dalla vittima, i carabinieri di Calcinato e i colleghi della stazione di San Faustino hanno rintracciato in breve tempo uno dei due responsabili. Si tratta di un ragazzino di origine straniera, già finito nei guai in passato per reati simili e già sottoposto anche a misura cautelare. Ad incastrarlo il particolare tatuaggio che ha sulla mano: è stato denunciato per il reato di rapina aggravata. Le indagini proseguono: i militari stanno raccogliendo ulteriori elementi per poter identificare il complice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Uccisa dalla malattia in poco più di una settimana, Denise muore a soli 21 anni

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Svuota le casse dell’azienda, compra borse e auto di lusso: nei guai impiegata

  • Coronavirus, 177 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento