Freccia Rossa: un Natale di solidarietà per i bimbi del Brasile

Sabato e domenica sarà possibile donare vecchi giocattoli usati, in uno spazio allestito nei pressi del grande albero del centro commerciale Freccia Rossa: il ricavato servirà a finanziare progetti per i bimbi poveri del Brasile

Come in un novello e moderno Canto di Natale alla Charles Dickens, il centro commerciale Freccia Rossa apre le porte alla solidarietà con un lungo weekend di appuntamenti benefici, sabato dalle 9 alle 22 e domenica dalle 10 alle 20, nella piazza centrale della galleria proprio di fronte al grande albero addobbato che anticipa le festività.

Giocattoli vecchi e che non si usano più, da donare per tutti quei bimbi che un vero Natale non l’hanno mai passato. Bambini che scrivono ad un Santa Claus purtroppo per loro solo un miraggio, e che invece quest’anno potrebbero aspettare il 25 dicembre con un sorriso.

In collaborazione con la cooperativa Cauto è infatti in programma una vera raccolta di giochi usati, rivalutati con attività di recupero e riciclo. Il ricavato sarà interamente devoluto alla Projeto Legal, iniziativa solidale che coinvolge nel 2014 una sessantina di bambini ‘di strada’ del Brasile, di età compresa tra i 6 e i 12 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Projeto Legal prosegue nella grandi città del Brasile dal 1993, da sempre impegnato in progetti sociali, dedicati soprattutto a bambini e adolescenti, spesso abbandonati a sé stessi in metropoli gigantesche, spesso privati di un futuro che la società del consumismo potrebbe (e dovrebbe) garantire a tutti. Tra le tante iniziative anche un programma di educazione scolastica, o un banco alimentare per i bimbi delle favelas.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Economia bresciana in lutto: nello stesso giorno muoiono due imprenditori

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento