Cronaca

57 multe in un mese grazie alle fototrappole: vita dura per i furbetti dei rifiuti

In totale le sanzioni per le violazioni al nuovo regolamento dei rifiuti sono state addirittura 1.421 da inizio anno.

Sono 1.421 le sanzioni per violazioni al nuovo regolamento dei rifiuti: è davvero impressionante il numero complessivo delle multe staccate dalla Polizia locale cittadina - dall’inizio dell’anno ad oggi - a coloro che non hanno rispettato le regole inerenti la raccolta dei rifiuti. I dati sono stati diffusi nell'incontro di presentazione del bilancio dei primi mesi dell'anno in merito all'attività di controllo del territorio, e sono riportati da Bresciaoggi.  

Posizionate solo a luglio, le videocamere posizionate a Brescia hanno consentito agli agenti della Locale di identificare e multare 57 cittadini. Oltre a queste sanzioni, molte altre sono state staccate a trasgressori individuati e colti sul fatto durante 156 servizi di controllo in borghese in turni diurni e 66 servizi serali. Per tutte queste attività straordinarie di controllo sono state impegnate sul territorio 6/7 pattuglie da metà agosto a metà settembre, ora ridotte a tre. Oltre alle multe, sono stati 13 i veicoli sottoposti a fermo amministrativo, e sono scattate sei indagini di natura penale nei confronti di persone che hanno scaricato materiale pericoloso. 321 invece le sanzioni - tra agosto e settembre - per gli abbandoni fuori cassonetto (ricordiamo che la tariffa dei rifiuti non dipende assolutamente dal numero di aperture della calotta).  

In città sono stati posizionati 87 cartelli che segnalano la presenza di videocamere (non a tutti i cartelli corrisponde un'apparecchio, alcuni sono semplicemente dissuasori). Oltre alle videocamere già presenti, la Locale si appresta a posizionarne altre 20. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

57 multe in un mese grazie alle fototrappole: vita dura per i furbetti dei rifiuti

BresciaToday è in caricamento