Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Adesca una ragazzina e la convince a mandargli foto e video hard: indagato giovane bresciano

Ad accorgersi di questo stava accadendo i genitori dell'adolescente. Denunciato un 27enne residente in città.

Immagine d'archivio

La polizia postale di Catania ha denunciato un 27enne ritenuto responsabile di adescamento nei confronti di una minore catanese e di detenzione di materiale pedopornografico. Il giovane, residente a Brescia ed esperto informatico, dopo aver conquistato la fiducia dell'adolescente a colpi di messaggi colmi di complimenti e parole dolci, l'avrebbe convinta a inviargli foro e video hard, con lei come protagonista.

La vicenda è emersa grazie alla scoperta da parte dei genitori di alcune chat sul cellulare usato dalla minore, relative a vicende di autolesionismo. Un più approfondito controllo del telefono, ha evidenziato la presenza di conversazioni con l’indagato che sono state subito denunciate alla polizia postale di Catania.

Gli investigatori, in brevissimo tempo, hanno raccolto indizi di colpevolezza nei confronti dell’uomo e la procura ha emesso un decreto di perquisizione personale, locale e informatica a suo carico. Tale attività, delegata agli agenti di Brescia, ha consentito di verificare la presenza di materiale di natura pedopornografica, riguardante la minore.

Fonte: CataniaToday.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adesca una ragazzina e la convince a mandargli foto e video hard: indagato giovane bresciano

BresciaToday è in caricamento