Violenza sulla compagna: arrestato a Brescia "Faccia d'angelo", l'ex boss Felice Maniero

L'arresto dell'ex capo della "Mala del Brenta" è scattato sulla base delle nuove regole del Codice rosso: Maniero è ora rinchiuso nel carcere di Bergamo

Felice Maniero - Foto ANSA

Il celebre boss della cosiddetta "Mala del Brenta", Felice Maniero, residente a Brescia (sotto copertura, con un nuovo nome), è stato arrestato ieri mattina per maltrattamenti nei confronti della compagna. 

La notizia è riportata dal Giornale di Brescia. L'ordinanza di custodia cautelare per "Faccia d'angelo" è stata firmata giovedì dal gip di Brescia. Le manette sono scattate secondo il nuovo Codice rosso, la legge introdotta in estate che garantisce un rapido intervento a tutela delle donne che subiscono violenza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ex boss è tornato così in cella, presso il carcere di Bergamo. Rapine, assalti a portavalori, colpi in banca e in uffici postali, omicidi, traffico di armi, droga e associazione mafiosa: Maniero ha passato lunghi periodi in carcere, da dove è riuscito a fuggire due volte, prima nel 1987 (a Fossombrone) e poi nel 1994 (a Padova). Dopo aver finito di scontare le sue pene nel 2010, grazie al pentimento e alla successiva collaborazione per aver fatto smantellare la sua organizzazione criminale, ha una nuova identità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Coronavirus in provincia di Brescia: i contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento