Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Evasione fiscale da milioni di euro, nei guai impresa edile bresciana

Le verifiche effettuate nei confronti della società a responsabilità limitata , con sede a Brescia, hanno permesso di individuare l'annotazione in contabilità di una fattura falsa, un'Ires evasa di oltre 800 mila euro e un'Iva dovuta e non versata per oltre 600 mila euro

La Guardia di Finanza di Brescia ha portato a termine una verifica fiscale - in materia di Iva, imposte dirette e Irap - nei confronti di una società a responsabilità limitata, con sede a Brescia, e operante nel settore dell'edilizia. Le analisi dei finanzieri si sono concentrate sull'analisi dei costi annotati in contabilità dalla società, riguardanti l'acquisto di materiali per il completamento e la finitura di Edifici.

Secondo quanto accertato, in relazione all'anno 2011, l'impresa avrebbe utilizzato fatture di vendite di altre società senza però fornire a riscontro specifiche informazioni riguardanti l'individuazione dei soggetti tra cui sono sono intercorse tali operazioni, oltre alla quantità e alla qualità dei beni oggetto delle vendite.

In buona sostanza, i militari non hanno trovato elementi cartolari che potessero attestare la certezza della documentazione fiscale: nemmeno le dichiarazioni rese dall'amministratore pro tempore sono risultate utili per capire le modalità di effettuazioni di tali acquisti. È stata pertanto constata un'indebita deduzione di elementi negativi di reddito per 2 milioni di euro ed un Iva correlata di 500 mila.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione fiscale da milioni di euro, nei guai impresa edile bresciana

BresciaToday è in caricamento