Cronaca

Frode fiscale per 4 milioni di euro, nei guai una ditta bresciana

Nel mirino un'azienda franciacortina, il cui titolare avrebbe emesso fatture false per 4 milioni di euro

Cifre da capogiro quelle non finite nelle casse dello Stato, grazie ad un sofisticato sistema di false fatturazioni e autofatturazioni, evitando così di versare contributi assistenziali a favore dei propri dipendenti.   Ad architettarlo un 47enne bergamasco, titolare di un'azienda edile della Franciacorta.

Secondo la Guardia di Finanza di Chiari, tra il 2012 e il 2013, l'uomo avrebbe evaso per 4 milioni di euro e non avrebbe versato 800 mila euro nelle casse dell'erario. Gli accertamenti hanno fatto emergere una serie di documenti fiscali falsi riguardanti aziende che mai avevano avuto rapporti commerciali con l’impresa edile.

Il titolare è stato così denunciato per i reati di dichiarazione fraudolenta, omessa presentazione della dichiarazione annuale dei redditi e dell’IVA, indebita compensazione di crediti fiscali inesistenti e truffa ai danni dello Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frode fiscale per 4 milioni di euro, nei guai una ditta bresciana

BresciaToday è in caricamento