Cronaca

Evasione a Canton Mombello: due fermati, scomparso 25enne

Domenica mattina tre detenuti hanno cercato di evadere dal carcere cittadino. Gashi Fatmir, nato il 15 giugno 1987 in Kosovo, è riuscito a far perdere le sue tracce dopo aver scavalcato la cinta muraria. Fermati gli altri due

Verso le dieci, dopo aver eluso la vigilanza del personale della Polizia Penitenziaria di Canton Mombello, un detenuto, Gashi Fatmir, nato il 15 giugno 1987 in Kosovo, è riuscito a evadere scavalcando il muro di cinta con una corda. Insieme a lui, hanno tentato la fuga altri due detenuti, che sono stati però fermati dalla polizia penitenziaria. Gashi era stato ammesso ai lavori interni quale addetto alle cucine riusciva.

Una volta alatosi all’esterno, il 25enne si è dileguato a piedi in direzione del centro cittadino. Le prime ricerche sono state effettuate nelle vie limitrofe ed estese alle stazioni della ferrovia e delle linee di autobus extraurbani.

“A pochissimi giorni dall’evasione di Milano, l’episodio di Brescia apre una serie di interrogativi sull’efficienza del sistema penitenziario nel suo complesso”, ha commentato il Dott. Roberto Santini, segretario generale del Si.N.A.P.Pe, “Canton Mombello come San Vittore: istituti che per la loro vetustà non possono contare su sistemi elettronici di anti scavalcamento ed anti intrusione,ma solo sulla professionalità (indiscussa) dei poliziotti".
Sono in corso attività investigative da parte delle Forze di Polizia, coordinate dalla locale Procura della Repubblica.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione a Canton Mombello: due fermati, scomparso 25enne

BresciaToday è in caricamento