Scoperta maxi evasione: 22 arresti, fatture false per mezzo miliardo di euro

Almeno 100 persone coinvolte e 22 gli arresti nell'ambito dell'operazione “Evasione continua” della Guardia di Finanza di Brescia

Foto d'archivio

Gli inquirenti l'hanno chiamata operazione “Evasione continua”, e già rende bene l'idea: da poche ore sono in corso di esecuzione le misure di custodia cautelare per 22 soggetti accusati a vario titolo di associazione per delinquere aggravata, finalizzata alla frode fiscale. Le indagini sono coordinate dalla Procura di Brescia, e affidate alla Guardia di Finanza in collaborazione con lo Scico di Roma, il Servizio centrale investigativo criminalità organizzata.

Ulteriori dettagli saranno resi noti nelle prossime ore. Ma in provincia di Brescia sarebbe stato scoperto e smantellato un vero e proprio “laboratorio” per l'evasione fiscale continuativa. In pochi mesi sarebbero state prodotto false fatture per circa mezzo miliardo di euro, con proventi illeciti nell'ordine di 80 milioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soldi sarebbero stati poi riciclati all'estero: dunque si indaga sul peso anche internazionale della vicenda. Come detto, sono 22 le persone per cui è stata emessa ordinanza di custodia cautelare, nella forma dell'arresto, al carcere o ai domiciliari. Sarebbero invece almeno un centinaio gli indagati. Si stimano sequestri patrimoniali per milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Colpo di pistola in Commissariato: agente muore dopo il trasporto in ospedale

  • Abbandonata dal marito, chiedeva l'elemosina in paese, è stata uccisa dal figlio che avrebbe dovuto proteggerla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento