menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta l'esame al posto di un'amica: denunciata per truffa

Protagonista una donna nata nel 1980 in Ghana, ma residente a Brescia, che non ha voluto rendere nota l'identità dell'amica

Ha provato a passare un'esame mandando un'amica al suo posto, tentando di realizzare il sogno di tanti studenti universitari.

Purtroppo - o per fortuna - il progetto non è andato a buon fine, e una 33enne del Ghana si trova ora indagata per i reati di falsità ideologica e sostituzione di persona a scopo di tentata truffa.

Truffati 5 ristoranti:
fingevano un malore per non pagare il conto

Il fatto risale a mercoledì quando, verso le 11:00, gli agenti della Sezione Volante sono dovuti intervenire in via Galileo Galilei presso l’Istituto comprensivo “Tito Speri”.

Il dirigente scolastico, poco prima, aveva fermato una giovane donna, che aveva cercato di sostituire una persona nella prova d’esame per le certificazioni di II° Livello di conoscenza della lingua italiana per conto della Prefettura.

Presa in consegna dai militari e portata in Questura, la 33enne ha ammesso le sue responsabilità ma si è rifiutata di comunicare l'identità dell'amica: è stata denunciata ed è ora indagata a piede libero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento