Cronaca Via Fornaci

Eroina e hashish, è allarme tra i ragazzi bresciani: sequestrati 18 chili di droga

In manette quattro persone, a decine gli indagati e i segnalati: doppia operazione degli uomini della Squadra Mobile della Questura di Brescia, sequestrati più di 18 chili di droga tra eroina, hashish e coca

La droga non veniva nascosta in casa o in garage, ma sotto terra. Gli agenti, a margine di una serie di intercettazioni ambientali, hanno individuato i nascondigli in alcune buche scavate nelle siepi e nei boschetti, al quartiere Abba e a Fornaci.

Tutti in manette, così come il 50enne marocchino di Gussago che veniva soprannominato “il drone”. Lui si occupava delle ordinazioni di droga per i suoi clienti: l’operazione si è conclusa solo poche ore fa con il suo arresto, ma proseguiva da mesi.

In tutto sono stati sequestrati ben 17 chilogrammi di hashish (e 65 grammi di cocaina), che venivano distribuiti in tutta la provincia. Nei guai anche un altro marocchino, residente a Martinengo (provincia di Bergamo). La droga era stata ritrovata perfino in un frigorifero, a disposizione di una bresciana di 49 anni di Adro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eroina e hashish, è allarme tra i ragazzi bresciani: sequestrati 18 chili di droga

BresciaToday è in caricamento