menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Valenkha De Remigis ©Bresciatoday.it

Valenkha De Remigis ©Bresciatoday.it

Rapinata e scaraventata a terra mentre chiude l’edicola: “Ora vivo nel terrore”

Derubata due volte in tre giorni: nel mirino dei ladri è finita Valenkha De Remigis, titolare di un’edicola del centro di Brescia

Al mattino apre l’edicola scortata da alcuni amici, la sera da un addetto alla vigilanza. Ha subìto una rapina e un furto nel giro di tre giorni e ora ha paura a stare da sola nella sua edicola. Succede a Brescia, in una zona centrale e signorile della città: il chiosco di Valenkha De Remigis si trova infatti tra via Spalti San Marco e via XX Settembre,  a pochi passi dal tribunale dei minori. Eppure è finito nel mirino dei malviventi, e per due volte di fila.

Lunedì sera la prima violenta rapina: “Erano circa le 19.30 e avevo appena chiuso l’edicola - ci racconta la commerciante -  quando un malvivente mi ha aggredito alle spalle, strappandomi lo zaino che conteneva l’incasso”.

L’edicolante ha anche provato a difendersi, ma “Il ladro mi ha scaraventata a terra e mi sono anche fatta parecchio male”. Le grida di Valenkha hanno attirato l’attenzione di alcuni passati che hanno rincorso e bloccato il malvivente, recuperando anche lo zaino con l’incasso, prima dell’arrivo della Polizia.

"Vivo nel terrore, ho paura mi facciano del male"

Il bis mercoledì sera e questa volta il colpo è riuscito. “Per evitare di essere aggredita - spiega la donna - ho messo lo zaino con l’incasso e i Gratta e Vinci nella mia macchina prima di chiudere: mi hanno spaccato il finestrino e rubato la borsa”. Un bottino di circa 3000 euro e ancora tanta paura per l'edicolante, che haquindi deciso di mettere mano al portafoglio e rivolgersi ad un’agenzia privata di vigilanza.

“Vivo nel terrore che tornino e mi facciano del male: l’attrezzo che hanno usato per spaccare il vetro della macchina potevano usarlo anche contro di me e non so come sarebbe finita. Non è possibile che sia a dover pagare per avere un minimo di sorveglianza e debba chiedere ai miei conoscenti di scortarmi: le forze dell’ordine dove sono? Qui si vedono solo gli agenti della Polizia Locale a fare le multe, ma servono dei controlli seri”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento