Cronaca Buffalora

Buffalora: percolato oltre ogni limite, falda contaminata

Le forti piogge degli ultimi giorni hanno spinto quasi al limite il livello di 'sopportazione' del percolato della discarica Ecoservizi di Buffalora: in attesa di una bonifica mai arrivata, trovato del Pcb in un piezometro a pochi metri dal sito

La discarica Ecoservizi di Brescia, zona Buffalora, potrebbe arrivare in tempi brevi ad un punto di non ritorno. La pioggia incessante degli ultimi giorni infatti avrebbe ‘gonfiato’ il già ingente quantitativo di percolato, produzione ‘naturale’ delle quasi 130mila tonnellate di rifiuti che ‘riposano’ nelle vasche di stoccaggio.

A lanciare il nuovo allarme, in ordine di tempo, l’Arpa e la Provincia, mentre in un piezometro a pochi metri dalla discarica stessa si registra una nuova impennata nel rilevamento del PCB, conseguenza forse ancor più diretta del percolato che, stavolta, sembra essere arrivato davvero al limite.

Si parla ancora di bonifica, anche se dalla società che per ultima si occupa della Ecoservizi non sono mai arrivate buone nuove. E ad oggi pare sempre più concreta l’ipotesi di una definitiva contaminazione della vicina falda acquifera. Nella stessa discarica che avrebbe provocato un'escalation dell'incidenza tumorale, fino al 30% in più in tutta la zona del sud-est.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buffalora: percolato oltre ogni limite, falda contaminata

BresciaToday è in caricamento