Cronaca Via Milano / Via Milano

Donna minacciata con un coltello da cucina e presa a pugni: paurosa rapina in strada

Arrestato in poche ore il responsabile: ora è in carcere

Foto d'archivio

Aggredita e minacciata con un coltello mentre cercava di scendere dall'auto appena parcheggiata. È quanto accaduto, nei giorni scorsi, in via Milano a Brescia. Vittima della paurosa rapina è una una donna italiana.

Il malvivente avrebbe aperto la portiera dell'auto, minacciando la malcapitata con un coltello da cucina per farsi consegnare la borsa. La donna non si sarebbe però intimorita e avrebbe anzi tentato di opporre resistenza: a quel punto è stata colpita al petto con un pugno.

Afferrata la borsa, il rapinatore è fuggito. Ma la vittima non si è arresa: lo ha inseguito insieme ad alcuni passanti, che avevano assistito alla scena. Alla fine il malvivente è riuscito a dileguarsi, ma non l'ha fatta franca. 

I poliziotti della Squadra Volante di Brescia, intervenuti tempestivamente, hanno infatti ricostruito l'accaduto e dato avvio alle ricerche del fuggitivo. Il rapinatore è stato bloccato dagli agenti poco dopo, all'interno di un’abitazione dove aveva cercato rifugio.

Riconosciuto dalla vittima, e da un testimone, quale autore della rapina, per lui sono scattate le manette. A carico dell'uomo, un 56enne, sono emersi numerosi precedenti di polizia, anche specifici: il Giudice, oltre a convalidae l'arresto, ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna minacciata con un coltello da cucina e presa a pugni: paurosa rapina in strada

BresciaToday è in caricamento