menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Il fratello lancia l'allarme, giovane donna viene trovata morta in casa

I pompieri hanno sfondato la porta, poi la tragica scoperta

Un doppio dramma nell'arco di poche ore. E' quanto successo nella notte di mercoledì a Brescia e, in entrambi i casi, l'autorità giudiziaria ha disposto l'autopsia per far luce su quanto avvenuto.

Il primo riguarda un ragazzo di 31 anni trovato senza vita dal coinquilino in via Fornaci. Il secondo, invece, ha visto protagonista una donna di 57 anni, residente in un appartamento di via Cagliari. Verso le 21, il fratello ha dato l'allarme poiché la 57enne - malata da tempo - non dava più notizie da circa tre giorni. Sul posto si sono recati gli uomini della Polizia di Stato e i Vigili del Fuoco; sono stati proprio quest'ultimi a sfondare la porta per poter entrare nell'abitazione, poi - un volta all'interno - la tragica scoperta del corpo ormai privo di vita.

Per indagare sui due decessi la magistratura ha disposto l'esame autoptico. Dalle prime informazioni trapelate, sembra che non siano stati trovati segni di colluttazione né sui corpi né sul luogo del loro ritrovamento: in entrambi i casi non dovrebbe perciò trattarsi di morte violenta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento