Brescia: cade nel Garza, donna di 60 anni rischia di annegare

E' stata salvata dai vigili del fuoco e portata in ospedale

BRESCIA. Una donna di circa 60 anni è stata salvata giovedì verso mezzogiorno, mentre rischiava di annegare nel Garza all'altezza di via Tartaglia, non molto distante dall'incrocio con via Leonardo Da Vinci.

La 60enne è caduta da un'altezza di 4-5 metri, non riuscendo più a sollevarsi da sola a causa delle lesioni riportate. Nonostante l'acqua non sia alta in quel punto, restando in posizione supina ha rischiando di annegare. E' stata salvata solo grazie al rapido intervento dei vigili del fuoco, avvertiti da un passante.

La donna è stata affidata alle cure degli uomini del 118 e successivamente condotta in ospedale. Non è ancora chiaro come abbia fatto a cadere. Indagano i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento