rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Brescia 2 / Via Corsica

Picchia la compagna in strada, poi aggredisce i poliziotti che la difendono: arrestato

L'episodio nella giornata di lunedì in città. Due agenti del commissariato Carmine sono finiti in ospedale.

Ha picchiato la compagna per strada e poi pure i poliziotti che cercavano di identificarlo, prendendoli a calci e schiaffi.
Per l'uomo, un 37enne magrebino irregolare in Italia, sono scattate le manette. I due agenti aggrediti sono invece finiti in pronto soccorso, per le cure del caso. 

Tutto è cominciato lunedì sera, in via Corsica, a Brescia: poco dopo le 20, alcuni passanti hanno segnalato una violenta lite tra un uomo e una donna all''angolo con Piazza Rebupplica e dalla centrale operativa è stata inviata una volante del commissariato Carmine. Una volta sul posto i poliziotti avrebbero assistito all'aggressione: il 37enne stava spintonando con forza la compagna e sono quindi immediatamente intervenuti per mettere fine alla violenza.

Sedata la lite, i due agenti del commissariato Carmine hanno invitato la donna a recarsi in ospedale per le cure del caso e a denunciare il compagno, ma lei si sarebbe rifiutata. Il 38enne è invece stato portato negli uffici di via Capriolo per essere identificato: oltre a  non mostrare i suoi documenti, avrebbe pure ricoperto di insulti i poliziotti. 

La situazione è degenerata ulteriormente nelle stanze del commissariato Carmine: mentre gli agenti cercavano di prendere le  impronte digitali, il 37enne li avrebbe colpiti a suon di calci e schiaffi. Un'aggressione in piena regola: uno dei poliziotti sarebbe stato colpito allo zigomo ed ha rimediato lesioni giudicate guaribili in 5 giorni. Alla collega è invece andata peggio: è stata presa a calci e la prognosi è di 10 giorni.

Il 37enne, poi risultato essere irregolare sul territorio italiano, è stato arrestato in flagranza di reato con le accuse di resistenza, lesioni ed oltraggio a pubblico ufficiale. Ma è già tornato in libertà: processato per direttissima, è stato sottoposto all'obbligo di firma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la compagna in strada, poi aggredisce i poliziotti che la difendono: arrestato

BresciaToday è in caricamento