Cronaca Via Monte Santo

Rifiuta di fare l'elemosina, donna aggredita davanti a casa

L'episodio martedì mattina in città: sul posto un'ambulanza e gli agenti della Questura di Brescia. La donna è stata trasporta in ospedale

Chiede l'elemosina, ottiene un rifiuto e per tutta risposta le mette le mani addosso. Vittima dell'aggressione una donna di 40 anni, a perpetrarla un uomo di mezza età di origine africana. 

Tutto è accaduto martedì mattina, poco dopo le 10, nella zona dell'area verde di Campo Marte, in città. L'uomo, che vaga spesso nel quartiere chiedendo la carità, avrebbe avvicinato la donna mentre usciva dal portone del palazzo dove risiede, chiedendole un’offerta in denaro. Il migrante non avrebbe accettato il secco rifiuto di lei, continuando a insistere: tra i due sarebbe quindi scoppiato un acceso diverbio. 

La situazione sarebbe degenerata all'improvviso: l'uomo avrebbe prima afferrato la donna, poi l'avrebbe spintonata con violenza. Le urla della vittima hanno attirato l’attenzione dei passanti, che hanno dato l'allarme al 112.

Sul posto, via Monte Santo, si è precipitata un'ambulanza: la 40enne lamentava dolori ad un polso ed è stata trasportata all'ospedale Città di Brescia per ricevere le cure del caso. Per lei pare comunque nulla di grave: è stata ricoverata in codice verde. Sull'episodio indaga la Questura di Brescia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuta di fare l'elemosina, donna aggredita davanti a casa

BresciaToday è in caricamento