rotate-mobile
Cronaca

"Scusi, potrebbe indossare la mascherina?", lui colpisce la donna con un pugno

Nei guai un giovane straniero

Nel giorno della festa della donna, il questore Giovanni Signer ha emesso un foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Brescia per tre anni, a carico di un giovane straniero residente in provincia.

Il ragazzo è accusato di aver aggredito una donna per futili motivi, all'interno di un pullman di linea. Nella mattinata dell'8 marzo, a bordo della linea 17 del bus cittadino, il giovane appena 20enne è stato richiamato dalla vittima e dall'autista, perché non indossava la mascherina. Di fronte alla gentile esortazione, ha reagito in malo modo, colpendo la donna alle spalle con un pugno e – strattonandola per un braccio – l'ha poi insultata e minacciata ripetutamente.

Solo l'intervento di altri passeggeri e di una pattuglia della polizia di Stato ha riportato la situazione alla normalità. La donna ha subito lesioni lievi, fortunatamente; ha poi denunciato il fatto negli uffici di polizia, permettendo la segnalazione all'autorità giudiziaria del 20enne, già pregiudicato per reati contro la persona e il patrimonio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scusi, potrebbe indossare la mascherina?", lui colpisce la donna con un pugno

BresciaToday è in caricamento