Emergenza smog: ordinanza prorogata fino al 5 gennaio

È stata prorogata l’ordinanza per contenere l'inquinamento atmosferico, derivante dal traffico stradale e dagli impianti termici. 

Si estende così fino al 5 gennaio il fermo della circolazione nei giorni da lunedì a venerdì, dalle 8 alle 18, agli autoveicoli "Euro 3" diesel, destinati al trasporto persone, non dotati di sistemi di riduzione della massa di particolato allo scarico in grado di garantire un valore di emissione pari al limite fissato per lo standard Euro 4. I veicoli “Euro 3” commerciali possono circolare normalmente. 

Inoltre l’ordinanza impone di ridurre di due ore la durata giornaliera di attivazione degli impianti termici, che, pertanto, non potrà superare le 12 ore giornaliere, nonché di diminuire di 1 grado centigrado, da 20° a 19°, con 2 gradi di tolleranza, la temperatura dell'aria degli edifici (ad esclusione di quelli inseriti nell’elenco in calce). Tale disposizione rimarrà in vigore fino a tutto il 6 gennaio. 

Se i divieti non saranno rispettati, scatteranno le sanzioni amministrative pecuniarie previste dalle vigenti normative. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento